è stato aggiunto con successo al carrello.

Curiosità da veri tea lover: cinque cose sul tè che dovete sapere

Profumato, aromatizzato e dai mille colori, con storie e tradizioni diverse provenienti da ogni parte del mondo. Il non teme confronti e resta una delle bevande più amate e conosciute da migliaia di tea lover in tutto il pianeta. Con il suo gusto allo stesso tempo intenso e delicato ci accompagna durante tutta la giornata, perfetto per la colazione se servito con qualche biscotto, bevuto caldo durante l’inverno davanti allo scoppiettante fuoco di un camino e freddo in estate quando il sole leone imperversa e abbiamo bisogno di dissetarci.

Tutti noi pensiamo di sapere tutto, ma proprio tutto quello che di più particolare caratterizza il tè. Mettiamo quindi alla prova i nostri lettori andando a scoprire qualche curiosità che solo i veri appassionati conoscono.

 

La top five delle curiosità da vero tea lover

1)     Colori diversi, un’unica pianta: bianco, nero, giallo, verde, rosso e oolog, sono queste le tonalità di tè ufficialmente riconosciute dalla tradizione cinese. Quello che non tutti sanno è che queste varietà derivano dalle foglie di un unico tipo di arbusto, la Cammelia Sinensis, che cresce rigogliosa in Cina, Giappone, Bangladesh, India e Sri Lanka. Se vuoi scoprire di più su questo argomento leggi il nostro post!

2)     Caffè o tè… chi contiene più caffeina: ovviamente il caffè. Stando ai numeri in una tazza di tè nero troviamo tra i 25/100 milligrammi di caffeina mentre in una stessa quantità di caffè ne troviamo tra i 60/120. Lo sapevate poi che il tè verde possiede una scarsa quantità di teina e solo il 10/15% di caffeina?

3)     Il tè più costoso del pianeta: vi è mai capitato di spendere 150mila dollari per un chilo di tè? Ebbene sì, non stiamo scherzando! Si tratta di una particolare varietà coltivata in Cina da un docente dell’università di Sichuan che concima le sue preziose piantine con escrementi di panda che, curiosità, è anche l’animale simbolo dello Stato.

4)     Chi beve più tè al mondo: la riposta appare quanto mai scontata, stiamo parlando ovviamente dei cinesi, dalla cui terra ha avuto origine la storia millenaria della nostra bevanda preferita. I tea lover asiatici consumano mediamente fino a 70 miliardi di litri di tè caldo e 15 miliardi di tè freddo in un anno.

5)     Il tè possiede qualità benefiche: certo che sì. Ogni tipologia ha le sue caratteristiche peculiari ma tutte le varietà sono ricche di proprietà antiossidanti, da sempre note per combattere i radicali liberi e donare alla nostra pelle un aspetto luminoso.

 

Ora che abbiamo scoperto tante affascinati curiosità ci è davvero venuta voglia di una tazza di tè fumante, andiamo allora a scoprire il Masala Spicy Tea di origine indiana e concediamoci un attimo di puro piacere da veri tea lover!

Commenta

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ed eventualmente negare il consenso alla loro installazione, ti invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi