è stato aggiunto con successo al carrello.

Quando è troppo tardi per cappuccio e brioche e troppo presto per un piatto di spaghetti, una soluzione c’è sempre: il brunch. Compromesso perfetto tra colazione e pranzo, nel brunch c’è tutto: pane, marmellata, torte, uova e bacon da gustare insieme alle amiche tra una chiacchiera e l’altra. Perché non provare allora a organizzarlo a casa vostra? Ecco qualche suggerimento per preparare il perfetto brunch ed essere ottime padrone di casa!

Brunch: i nostri consigli per prepararlo al meglio

Lo dice il nome stesso: il brunch è quel pasto informale che riunisce in sé la breakfast e il lunch e che si consuma di solito tra le 10 e le 12.30. Preparatelo di sabato o di domenica, quando i risvegli sono più lenti e i ritmi molto più rilassati. Come? Scopriamolo insieme!

 

  • Tavola e location. La prima cosa da pensare è l’allestimento della tavola. Sbizzarritevi con i colori e liberate la fantasia, abbinando una tovaglia floreale o a quadretti a piatti, tazze e bicchieri dalle tinte pastello. Giocate a creare l’atmosfera giusta: accendete una candela profumata, aggiungete un bel mazzo di fiori ton sur ton e preparate una colonna sonora adatta all’occasione. Voilà… la location è perfetta!
  • Menù per il brunch – le ricette classiche. Per rispettare la tradizione americana e anglosassone le uova dovranno essere le vere star del vostro brunch. Via libera quindi alle classicissime uova alla Benedict oppure alle scrambled eggs, le uova strapazzate. Il nostro consiglio è proporre però anche ricette dolci: non possono mancare infatti pancakes con lo sciroppo d’acero, cheescakes, muffin dolci e i golosi brownies al cioccolato. Volete stupire i vostri ospiti? Scegliete i gettonatissimi Bagel: ciambelle da farcire a piacere, le più richieste sono quelle al salmone.
  • Brunch all’italiana. Con il brunch all’italiana potete mixare le prelibatezza statunitensi con le ricette della nostra tradizione culinaria proponendo alle vostre amiche anche focacce, pizzette, torte salate e ciambelle. Così come plum cakes, yogurt e cereali, pane e marmellata, strudel dolci e salati e tutto quello che vi passa per la mente e vi fa gola. Il vantaggio? Tutte queste ricette possono essere preparate in anticipo e si prestano a tante varianti, in grado di soddisfare tutte le preferenze, da chi è alla ricerca di piatti golosi a coloro che amano versioni più “light”.
  • Cosa bere durante il brunch? Il più classico dei cocktail da brunch è il Mimosa (Champagne e succo d’arancia), ma potrete proporlo insieme a bevande come il caffè espresso, il succo di frutta, centrifugati di verdure e, dulcis in fundo, tantissimi tè aromatizzati (almeno 4 gusti diversi). Servite in un cestino bustine colorate diverse, in modo che ognuno possa scegliere il proprio infuso preferito. Volete fare un vero e proprio figurone? Provate i nostri TeaCube, dagli infusi a base di zenzero alle tisane detox, saranno gli alleati perfetti per gusto e benessere, oltre che un vero tocco da maestro per il vostro brunch!

 

Allora, avete già segnato la data in agenda? Con l’arrivo della primavera potete persino creare il vostro brunch in giardino. Lasciatevi ispirare dai nostri suggerimenti e se vi servono ottimi blend… cercate sul nostro sito!

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ed eventualmente negare il consenso alla loro installazione, ti invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi