è stato aggiunto con successo al carrello.

Carrello

L’estate e il caldo (non diciamolo troppo forte), forse, stanno arrivando. Con le belle giornate, si sa, quello che ci vuole è un bel bicchiere di tè freddo. Bibita-salute, dissetante e particolarmente chic, se preparato con i dovuti accorgimenti, il tè è delizioso bollente, ma altrettanto interessante ghiacciato. Non stiamo parlando dei tè industriali in lattina o nelle bottiglione di plastica: per un tè delle cinque di primavera-estate, la soluzione in questo 2019 è l’infusione a freddo. Non la conoscete ancora? Oggi vi sveliamo ogni suo segreto!

FAQ infusione a freddo, tutte le risposte alle vostre domande

La primavera è il periodo perfetto per iniziare la giornata con tè… rigorosamente freddi. Spesso guardate con sospetto i tè industriali, ricchissimi di zucchero e, inaccettabile per qualsiasi tea lover, di anidride carbonica. Bene, un’altra opzione c’è. Come fare l’infusione a freddo? Andiamo con ordine: ecco le risposte a tutte le domande più frequenti!

  • Va bene qualsiasi tipo di tè? Meglio evitare miscele ideali per l’inverno, come quelle molto speziate, e scegliere tè verdi più estivi, magari aromatizzati alla pesca, al limone, allo zenzero. Scegliete sempre gusti freschi e dissetanti ideali per le belle giornate.
  • Ci vuole l’acqua calda o fredda? È eccellente anche il tè, preparato nella tradizionale teiera con acqua bollente, da far raffreddare, per essere servito ghiacciato. La vera infusione a freddo avviene però appunto in acqua fredda. Mai pensato a un tè verde freddo a pesca, ginseng e zenzero? Oppure un drink analcolico al tè verde aromatizzato con matcha, menta e liquirizia? Con le nostre nuove bustine per infusione in acqua fredda tutto questo sarà possibile in soli 10 minuti. Vi basterà aggiungere una bustina al vostro bicchiere (oppure 6-7 bustine per una caraffa da un litro), versare acqua fredda, aspettare il tempo necessario all’infusione (pochi minuti) e voilà… il gioco è fatto. Per finire la preparazione mettete nella caraffa spicchi di frutta, di agrumi ed erbe aromatiche, che danno sapore e colore all’infuso, e lo rendono una vera e propria bibita, da servire sulle tavole estive a tutte le ore. Si possono usare anche liquidi diversi, come vino, liquori o distillati: che ne dite di un’originale interpretazione del mojito con tè verde freddo, limone, lime e curcuma?
  • E gli zuccheri? In commercio si trovano diverse marche e vari gusti di tè freddo. Certo sono pronti da bere quindi molto comodi, ma a volte dal sapore troppo artificiale e un contenuto di zuccheri eccessivo. Cosa fare, allora? La soluzione c’è ed è facile da preparare, sana e gustosa. Le nostre bustine per infusione in acqua fredda contengono lo 0% di zuccheri, calorie e dolcificanti, perfetti per chi è molto attento a uno stile alimentare ricco di benessere. Preparatelo a casa vostra, vedrete che sarà ancora più dissetante e rinfrescante (e lo zucchero al massimo lo aggiungerete voi!).

 

Insomma il tè della primavera-estate 2019 è finalmente arrivato. E ora che sapete tutto sull’infusione a freddo, correte a scoprire tutti i gusti proposti sul nostro sito. Credeteci, ne varrà davvero la pena!

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione e per inviarti messaggi pubblicitari personalizzati. Per informazioni dettagliate sulla tipologia ed impiego dei cookie in questo sito web ed eventualmente negare il consenso alla loro installazione, ti invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi